Archivio per maggio, 2015

Certo, con le dovute e rispettose proporzioni.

Fino a ora chi non era d’accordo con l’Expo l’ha espresso in maniera pacifica senza nascondersi, di punto in bianco escono fuori dei violenti a volto coperto (e l’Expo diventa qualcosa da difendere per TUTTI)

Dai media nemmeno l’ombra della notizia di una manifestazione pacifica (se c’è stata), inoltre la manifestazione è “NOEXPO”, ma ai padiglioni nemmeno un graffio.

Ora salta fuori pure il genietto che si vanta del disastro che hanno combinato.

A pensà male si fa peccato però spesso…

Annunci