Ho smesso….

Pubblicato: 8 ottobre 2009 in Pura Follia
Tag:,

….. di fumare a Febbraio.

Ho scoperto che mi faceva schifo e prima di tutto che mi faceva male  e mi faceva spendere inutilmente dei soldi. Nessun’astinenza tremenda né alcun medicinale, ho fumato l’ultima sigaretta dell’ultimo pacchetto ed ho giurato a me stesso che non avrei più né comprato né avvicinato quel veleno. E così è stato.

Ora voglio smettere di fare un’altra cosa. Fingere di non essere me stesso (o comunque alterare l’immagine che do di me) per piacere agli altri.

Da un po’ di tempo a questa parte, ogni volta che conosco qualche nuovo ragazzo tendo a farmi vedere come lui vorrebbe vedermi.

Con Armando ero supersensibile, iperprotettivo, cercavo di nascondere me e lui dagli sguardi indiscreti della gente e mi son sempre professato etero.

Con Daniele addirittura ho finto di amare il rock, tollerare il suo amore per le canne e la sua presunta bisessualità… -_-‘… Ora… non che io odi a prescindere tutta la musica suonata con chitarra, batteria e basso… però preferisco altro.

Ieri  sera ho avuto un appuntamento.

Lui napoletano, quasi mio coetaneo (solo due anni in più), simpatico, carino, con tutti i congiuntivi al posto giusto…  abbiamo incontrato due suoi amici. Dopo tanto ho sentito parlare di musica pop senza aggiungere “che palle” in cima alla frase, ho partecipato a una discussione su chi fosse la miglior scoperta dei talent show più recenti (rimango convinto che Noemi farà strada) e ho sentito rinominare i titoli di meravigliosi telefilm come Streghe, Queer as folk, Will & Grace.

Poi ho tenuto a braccetto il mio cavaliere per le vie di Firenze.

Queste son cose che non facevo da anni… E mi son sentito me stesso…

perché… nonostante sia un omaccione con la voce baritonale… dentro sono, fieramente e splendidamente FA-VO-LO-SO!

commenti
  1. Elia scrive:

    é la cosa che più mi ha costato nelle mie poche storie: essere me stesso… ora non posso più rinunciare a essere me stesso, o al massimo di migliorare me stesso, ma non per la volontà dell’altro e per assomigliare all’altro ma perchè la mia crescita nel mio cammino me lo propone spontaneamente🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...